1 DICEMBRE 2017 ore 9.30 e 11.30

I DUE DELLA CITTA' DEL SOLE

Luciano Roman

I PROMESSI SPOSI SIAMO NOI

Da Alessandro Manzoni
Musiche 
Francesco Verdinelli
Introduce Prof. Pino Langella
In collaborazione con: Roma Film Academy, Smemoranda.it

La prima lettura integrale, innovativa e in diretta streaming del capolavoro manzoniano con il WhatsApp-Quiz, e il concorso video indetto insieme a Smemoranda.it e Roma Film Academy.
Un’operazione che punta a dare al primo romanzo storico della nostra tradizione un nuovo valore sollecitando l’inventiva e la fantasia dei più giovani.
Il nostro obiettivo è far riscoprire proprio ai giovani il teatro, dando un’ottica culturale alla tecnologia.
Sul palco potranno salire gli stessi studenti con un lavoro creativo come video, illustrazioni, o performance originali.
Assistendo ad un solo appuntamento, per tutto l’anno scolastico, si potranno comunque seguire tutti i capitoli in streaming full HD gratuitamente sulle lavagne elettroniche Lim, su computer, tablet e smartphone. Durante la lettura si potrà anche partecipare al “WhatsApp-Quiz”: tre domande sul capitolo appena letto. Per chi riuscirà a rispondere correttamente e più velocemente degli altri, ci saranno in palio premi offerti dagli sponsor.
Le presentazioni dei capitoli sono video pillole create dal Prof. Pino Langella, docente di Letteratura italiana all’università Cattolica di Milano, che saranno trasmesse via Skype; le musiche, elettroniche e senza alcun riferimento al Seicento dei protagonisti o all’Ottocento dell’autore, sono di Francesco Verdinelli.
Il progetto I Promessi Sposi Siamo Noi è a cura di Luciano Roman, attore e regista milanese interprete di grandi spettacoli di Strehler, Ronconi, Castri, Squarzina, De Simone, Maccarinelli e molti altri.

I Promessi sposi siamo noi è patrocinato da Agiscuola, Miur, MOD - Società Italiana per lo Studio della Modernità Letteraria, Comune di Lecco, con la collaborazione di Biblioteche di Roma Capitale, Smemoranda.it e Roma Film Accademy.

Le letture sono aperte, oltre che agli studenti, a tutti i cittadini.