Grammatiche Teatrali

Percorso di formazione dello spettatore teatrale
a cura di Davide Sacco

grammatiche-teatrali-page

“Grammatiche Teatrali è la volontà di rendere il teatro un luogo in movimento, che cammini con lo spettatore e lo affianchi. Un luogo magico che muta sempre restando uguale a se stesso”. Davide Sacco

Il Teatro Parioli Peppino De Filippo e Tradizione Teatro si sono uniti nel progetto “Grammatiche Teatrali” con un duplice obiettivo: da una parte, avvicinarsi ai giovani con un’offerta che permetta loro di abbonarsi (quattro spettacoli a € 25,00 invece che a € 99,00), dall’altra rendere il Teatro Parioli la casa stabile dello spettatore, stringendo il rapporto tra maestranze del teatro e spettatori in uno scambio di idee, esperienze, storie, che sfondi la quarta parete.

Una visione altra, ovvero quella di chi il teatro lo vive, lo cerca, lo pensa. Un ciclo di incontri, appunto, dove attraverso tematiche precise e mirate si tenterà di trovare, con i grandi protagonisti di questa stagione, una grammatica teatrale e scavare quel rapporto viscerale che unisce attori e spettatori.

Da queste premesse la formula spettacolo + incontro, visto non come lectio magistralis ma come dibattito e scambio.

10 DICEMBRE 2016 - ORE 17

A seguire dialogo con Tato Russo
sulla lezione teatrale di Napoli

28 GENNAIO 2017 - ORE 17

A seguire dialogo con la Compagnia
sulla Scuola di Genova

12 FEBBRAIO 2017 - ORE 17

A seguire dialogo con la Compagnia
sulla forza comunicativa di Shakespeare

11 MARZO 2017 - ORE 17

A seguire dialogo con Massimo Venturiello
sul teatro-canzone